65. At-Talaq (II Divonio)

1.

O Profeta, quando ripudiate le vostre donne,ripudiatele allo scadere del termine prescritto e contate bene iltermine. Temete Allah vostro Signore e non scacciatele dalle lorocase, ed esse non se ne vadano, a meno che non abbiano commesso unaprovata indecenza . Ecco i termini di Allah. Chi oltrepassa itermini di Allah, danneggia se stesso. Tu non sai: forse in questoperiodo Allah farà succedere qualcosa.

2.

Quando poi siano giunte al loro termine,trattenetele convenientemente o separatevi da esse convenientemente.Richiedete la testimonianza di due dei vostri uomini retti, chetestimonino davanti ad Allah. Ecco a che cosa è esortato chi credein Allah e nell’Ultimo Giorno. A chi teme Allah, Egli apre una viad’uscita,

3.

e gli concede provvidenze da dove non neattendeva. Allah basta a chi confida in Lui. In verità Allahrealizza i Suoi intenti. Allah ha stabilito una misura per ognicosa.

4.

Se avete qualche dubbio a proposito di quelledelle vostre donne che non sperano più nel mestruo, il loro terminesia di tre lunazioni. Lo stesso valga per quelle che non hannoancora il mestruo. Quelle che sono incinte avranno per termine ilparto stesso. A chi teme Allah, Egli facilita i suoi intenti.

5.

Questo è l’Ordine che Allah ha fatto scenderesu di voi. A chi teme Allah, Egli cancella i peccati e aumenta lasua ricompensa.

6.

Fatele abitare dove voi stessi abitate,secondo i vostri mezzi. Non tormentatele mettendole in ristrettezze.Se sono incinte, provvedete al loro mantenimento fino a che nonabbiano partorito. Se allatteranno per voi, date loro un compenso eaccordatevi tra voi convenientemente. Se andrete incontro adifficoltà , sia un’altra ad allattare per voi.

7.

L’agiato spenda della sua agiatezza, coluiche ha scarse risorse spenda di quello che Allah gli ha concesso.Allah non impone a nessuno se non in misura di ciò che Egli haconcesso. Allah farà seguire il benessere al disagio.

8.

Quante città si mostrarono orgogliose difronte all’ordine del loro Signore e dei Suoi messaggeri! Lecostringemmo ad un rendiconto rigoroso, e le castigammo di unorribile castigo.

9.

Gustarono le conseguenze della loro condottae l’esito della loro condotta fu la dannazione.

10.

Allah ha preparato loro un severo castigo.Temete dunque Allah, o dotati d’intelletto, voi che avete la fede.Invero Allah ha fatto scendere su di voi un Monito,

11.

un Messaggero che vi recita i versettiespliciti di Allah, per trarre dalle tenebre alla luce coloro checredono e compiono il bene. Chi crede in Allah e compie il bene,Egli lo farà entrare nei Giardini in cui scorrono i ruscelli, doverimarrà in perpetuo. A costui Allah ha concesso buona provvidenza.

12.

Allah è Colui che ha creato sette cieli ealtrettante terre. Scende il Suo Ordine tra di loro, affinchésappiate che in verità Allah è onnipotente e che Allah abbraccianella Sua Scienza ogni cosa.